E’ guerra aperta tra Eris e Plutone. Chi è più grande?

Scoperto l’8 Gennaio 2005 da Michael Brown, Chad Trujillo e David Rabinowitz, fu da subito considerato il pianeta nano più grande esistente. Tanto che si accese una battaglia a colpi di misure, tra i sostenitori di Plutone per capire chi dei due fosse il più grande.

Ma non solo.

Le precedenti misurazioni di Eris, portarono a rivedere i parametri entro i quali considerare gli oggetti piccoli, come pianeti nani. E proprio a causa di questi parametri Cerere, Haumea, Makemake e anche Plutone potevano non essere più considerati tali. 

Pare però che tra i sostenitori di Plutone, qualcuno fosse ancora convinto del contrario. 

Plutone, Caronte, Nix,  Hydra, pianeta nano

La guerra( si fa per dire) alle misure si è aperta e i risultati non hanno tardato ad arrivare.

Su Nature, è stato pubblicato uno studio di Bruno Sicardy dell’Osservatorio di Parigi, che ha verificato attraverso delle misurazioni dirette, ha portato all’attenzione dei media, la notizia che tra i due pianeti potrebbe esserci un’esigua differenza, tanto da rimettere in gioco la domanda. Chi dei due pianeti è più grande?

Ci sono varie correnti di pensiero da valutare, anche se sembra che tra i due i km di differenza siano veramente pochi per poter valutare con esattezza e dare il primato di pianeta nano più grande. 

Secondo Gian Paolo Tozzi dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Arcetri “In precedenza sono sempre state effettuate misure indirette. Si considerava la luminosità dell’oggetto, che dipende dalle dimensioni, dalla distanza e dall’albedo (la capacità riflettente di un oggetto celeste). La distanza la si conosce, mentre l’albedo e, appunto,le dimensioni non sono note. Facendo misure nell’infrarosso è possibile ricavare l’albedo. A questo punto si possono ricavare anche le dimensioni. Questa misura è di tipo indiretto: deve cioè assumere qualche ipotesi, ad esempio sulla velocità di rotazione che può avere l’oggetto. Il metodo dell’occultazione, invece, misura quanto tempo ci mette l’oggetto a transitare davanti a una stella sullo sfondo.”

E già questo, il fatto che si facciano ipotesi, piuttosto che avere dei dati reali può far sorgere il dubbio

Tozzi così come Sicardy “Sono praticamente uguali, hanno dimensioni molto simili. Eris era ormai conosciuto come il pianeta nano più grande del Sistema Solare, invece adesso sembra proprio che si contenda il primato con Plutone” 

Ora che sappiamo che il raggio di Eris misura esattamente 1163 km, aspettiamo solo che la sonda New Horizont raggiunga Plutone e dopo le sue misurazioni, decreti finalmente il vincitore di questa “battaglia” a colpi di km.

Uno dei tre papà di Eris, Mike Brown, chiamato anche PlutoKiller, dal suo blog, cita testuali parole:

Eris, Dysnomia, Mike Brown, pianeta nano

“Scientificamente parlando, sapere chi dei due è più grande, non ci insegnerà nulla. Il fatto che le loro misure siano quasi identiche, al contrario è scientificamente molto più interessante. Anche se, devo ammettere che il mio attaccamento emotivo ad Eris mi porta a sperare che alla fine di tutte queste misurazioni, risulti il più grande.”

 
 
 

 

 

Credits image: ESA, NASA

Fonte: INAF, NATURE 

 

E’ guerra aperta tra Eris e Plutone. Chi è più grande?ultima modifica: 2011-10-26T21:03:20+00:00da raffaela075
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento