La ISS attende i suoi nuovi inquilini

Questa mattina, alle  5.14 ora italiana, dal cosmodromo di Baikonur è partita navetta Soyuz TMA-22.


ISS, NASA, missione spaziale russa, Soyuz TMA-22

Il roll out è stato effettuato nella massima segretezza, infatti solo due ore dopo la fine delle operazioni la NASA ha diffuso il filmato video. In molti suppongono che tale riserbo si sia reso necessario dopo gli spiacevoli eventi delle ultime missioni russe, ma pare che tutto sia andato secondo i piani.

Questa mattina i tre astronauti si sono alzati in volo a bordo della navetta durante una fitta nevicata che ha reso la partenza quasi ovattata, quasi come se avesse voluto lasciare un’immagine indelebile del momento nella memoria di tutti. 

Gli occhi erano tutti puntati sul fatidico momento dell’accensione del terzo stadio del motore che questa volta non ha fatto scherzi, e ha messo sulla via della ISS i tre astronauti che alla conferenza si erano già dichiarati fiduciosi nelle apparecchiature e che nessun timore per la missione li aveva sfiorati. Big foto crew.jpg

L’attracco sulla Stazione Spaziale Internazionale dovrebbe avvenire alle 6.33 ora italiana del 16 Novembre, durante i cinque giorni di permanenza verranno effettuati i passaggi di consegne. Proprio in merito a questo Shkaplerov ha dichiarato “Il lavoro più difficile sarà quello di adattarsi rapidamente alla nuova situazione e alla collaborazione per pochi giorni con gli altri due ingegneri, ma abbiamo avuto modo di parlare spesso con loro e quindi non credo che questo poco tempo a disposizione sarà un problema”.

Al termine delle consegne, domenica, durante la cerimonia di ufficializzazione Daniel Burbank prenderà il comando della ISS e sarà affiancato dai due ingegneri di volo Anton Shkaplerov e Anatoly Ivanishin  

 


La ISS attende i suoi nuovi inquiliniultima modifica: 2011-11-15T00:04:00+00:00da raffaela075
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento