La natura fa il suo corso e libera Eluana

Eluana è morta e finalmente è libera.

la sua situazione era stata presa come simbolo per voler farne un caso politico, ora finalmente non potranno più sfruttarla.

Finalmente la chiesa potrà smetterla di romperci i coglioni con la sua etica! L’etica che ci hanno propinato era solo un mezzo, non hanno mai tenuto conto della sofferenza del signor Peppino che per diciassette anni ha assistito sua figlia, l’ha accompagnata non viva in questo mondo.

Lo stato, la chiesa, le comunità e le associazioni varie che si sono battute per tenere in vita Eluana, dovrebbero solo vergognarsi!

Perfino il Dalai Lama ha detto Fermare le cure se non c’e’ piu’ coscienza…. e la coscienza di eluana aveva già abbandonato il suo corpo quando il cervello aveva smesso di vivere diciassette anni fa!

Diciassette anni di sofferenze! 

Per fortuna la natura non fa mai le cose per caso!

quando tutto sembrare andare contro la liberazione di Eluana la natura ci ha pensato ed ha agito. Liberando Eluana dai tubi e dalle macchine, ridandole quella libertà e quella dignità che questi anni le avevano levato.

 

Signor Peppino, le porgo le mie più sentite condoglianze per la perdita di sua figlia, ma non posso che gioire sapendo che ora ha riguadagnato la sua dignità. 

Morire  nella serenità familiare dovrebbe essere una sicurezza.

Speriamo solo che situazioni del genere non si presentino ancora

La natura fa il suo corso e libera Eluanaultima modifica: 2009-02-09T21:02:27+01:00da raffaela075
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “La natura fa il suo corso e libera Eluana

  1. lasciamola riposare in pace, e portiamo ripsetto per il grande luto del padre.

    Credo però sia importante battere il ferro finché caldo! é brutto ma é così; infatti questa storia ha comunque scatenato un grosso polverone, e tutti sui propri blog o facebook hanno scritto la propria opinione, (mi sconvolge sapere che tra i civili ci sia ancora chi voleva DIFENDERE la vita di Eluana, mi semprava che solo la chiesa potesse pensarle certe cavolate… e invece l’umanità non finisce mai ti sorprendermi) per tanto mi sembra dovero batterci per un nostro diritto: testamento biologico! un grandissimo uomo ha lottato perchè “si uccidesse” la propria figlia, ma avete idea di cosa vuol dire, allora non lasciamo che questo eroe abbia lottato per nulla, portiamo avanti la sua battaglia, perchè, purtroppo può riguardare tutti noi!

  2. Quanto hai ragione mia cara.
    La chiesa ha manipolato tutto e tutti portadoli a difendere un etica che viola il diritto umano della libertà.

    Bisogna battersi per difendere questo nostro sacrosanto legale diritto sancito dalla nostra costituzione.

    é vero il signor Peppino è stato un eroe della legalità. Un eroe della giustizia italiana, peccato che sia scontrato contro il muro di gomma creato dalla chiesa e dai nostri parlamentari

  3. SI,POVERA ELUANA IL DESTINO HA TOCCATO LEI,NON POSSIANO DIRE CHE HA RAGIONE LA CHIESA IN MODO TOTALE MA NEPPURE L’ISTUTUZIONE CHE HA VOLUTO IN MODO LEGALE ASCOLTARE L’APPELLO DISPERATO DI UN GENITORE STRAZIATO DAL DOLORE DI TUTTI QUESTI ANNI DI SOFFERENZA DI SUA FIGLIA,DOPO CHE LA SPERANZA TI ABBANDONA MI CHIEDO QUALE LUCE E’ GIUSTO RIVEDERE?IN QUESTO CASO QUELLA LEGALE O QUELLA RELIGIOSA?PER NON DIRE DELLA MEDICINA TRADIZIONALE O OLISTICA?VEDERE AL DI LA’ DELLA SCIENZA E QUINDI ANDARE OLTRE FORSE PROPRIO IN QUELLA LINEA DI CONFINE DOVE ELUANA SI TROVAVA SOLA CON SE STESSA DA DICIASETTE ANNI DOPO QUELL’INCIDENTE.AD ELUANA UN CARO SALUTO

  4. SI,POVERA ELUANA IL DESTINO HA TOCCATO LEI,NON POSSIANO DIRE CHE HA RAGIONE LA CHIESA IN MODO TOTALE MA NEPPURE L’ISTUTUZIONE CHE HA VOLUTO IN MODO LEGALE ASCOLTARE L’APPELLO DISPERATO DI UN GENITORE STRAZIATO DAL DOLORE DI TUTTI QUESTI ANNI DI SOFFERENZA DI SUA FIGLIA,DOPO CHE LA SPERANZA TI ABBANDONA MI CHIEDO QUALE LUCE E’ GIUSTO RIVEDERE?IN QUESTO CASO QUELLA LEGALE O QUELLA RELIGIOSA?PER NON DIRE DELLA MEDICINA TRADIZIONALE O OLISTICA?VEDERE AL DI LA’ DELLA SCIENZA E QUINDI ANDARE OLTRE FORSE PROPRIO IN QUELLA LINEA DI CONFINE DOVE ELUANA SI TROVAVA SOLA CON SE STESSA DA DICIASETTE ANNI DOPO QUELL’INCIDENTE.AD ELUANA UN CARO SALUTO

  5. di fatto hanno entrambi strumentalizzato questa tragedia per cercare di sopraffarsi l’un l’antro.
    L’unica cosa veramente straziante è il dolore di un padre che ha visto morire la figlia due volte. Forse è proprio come dici tu andare oltre quella linea di confine è difficile nessuno potrà mai sapere, è vero, forso solo questa povera ragazza, il suo essere più vero la sua coscienza, la sua anima, il suo spirito che è rimasto intrappolato in corpo mantenuto in vita perchè l’etica e/o la legge non le hanno permesso di proseguire.
    Dopo la tragedia dovrebbe regnare il silenzio, rispettoso di tanto dolore sofferto.
    La vita merita di essere vissuta, e come viviamo così meritiamo una buona morte con i nostri cari accanto e coloro che abbiamo amato. No le urla che gridano “assassino” a chi ti ha dato la vita e si battuto perchè la sua vita avesse una fine dignitosa.

    Grazie stella per essere passata e aver condiviso con noi queste tue parole

Lascia un commento