Convegno sugli ET: potrebbe essere la più grande scoperta del secolo

Si è aperto in questi giorni il convegno sulla ricerca di vita extraterrestre a londra.

Tra i partecipanti, alcuni tra i grandi scienziati di questo secolo, il fondatore del SETI Frank Drake e Martin Reese uno dei più grandi astronomi del mondo.

Come nel 2008 Drake aveva detto che c’erano ottime ragioni per cercare forme di vita intelligenti, Reese lo ribadisce quest’anno..

“Trovare nuove forme di vita, potrebbe cambiare il nostro modo di considerare noi stessi e il nostro posto nel cosmo” queste le parole del suo lungo discorso al convegno.

La caccia a questi esseri viventi è iniziata tantissimo tempo fa, ma probabilmente solo ora abbiamo i mezzi per poter condurre al meglio questa ricerca.

Keplero dal canto suo è alla ricerca di pianeti gemelli alla Terra, solo quando saranno portati alla luce questi pianeti si potrà cominciare a lavorare seriamente “tentando di scoprire quale tipo di atmosfera è presente, oltre agli oceani i continenti, sarà la più grande scoperta del 21esimo secolo” ha detto Reese procedendo con il suo discorso che si conclude dicendo “Sospetto – ha aggiunto – che fuori dalla Terra potrebbero esserci forme di vita e di intelligenza che non possiamo nemmeno concepire” e “potrebbero esserci – ha concluso – forme di intelligenza che superiori a quelle umane tanto quanto l’intelligenza umana e’ superiore a quella dello scimpanze”.

Pare che il forte interesse per la ricerca di nuove forme di vita stia dilagando, anche se io penso che probabilmente le hanno anche già trovate, tutta questa corsa all’informazione in realtà a mio parere, sembra tanto una fase preparatoria come se volessero comunicarci tra qualche mese o tra qualche anno che “Non siamo soli”.

Chissà.

Mi piacerebbe sentire anche il vostro parere.

Convegno sugli ET: potrebbe essere la più grande scoperta del secoloultima modifica: 2010-01-28T08:49:13+01:00da raffaela075
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Convegno sugli ET: potrebbe essere la più grande scoperta del secolo

Lascia un commento