L’isola di pasqua attende la grande eclissi solare: domenica

 

MOAI3.jpgLe autorità locali hanno diffuso la notizia che, saranno solo 4000 i fortunati viaggiatori che potranno assistere allo spettacolo dell’eclissi che domenica, prenderà vita sull’isola.

Sono stati presi, anche, misure di sicurezza nei confronti dei siti archeologici e negli aeroporti, rafforzando i controlli antidroga.

L’oscurità comincerà ad avvolgere l’isola alle 13.30.54 ( ora locale) e durerà per cinque minuti e venti secondi. Sarà sicuramente un momento magico, poter assistere allo spettacolo insieme ai famosissimi Moai, eterni testimoni della natura.

Questa eclissi totale sembra essere un dono nei confronti di questa terra, e soprattutto di queste statue ancestrali, degli ‘ahus’ (le piattaforme dove sono posati i colossi di pietra) sono stati costruiti tenendo conto delle posizioni del sole e della luna, come anche le statue stesse che sembrano essere legati agli astri in modo inscindibile.

L’eclissi avrà un percorso ben preciso, percorrendo la parte meridionale del pacifico, avrà un percorso di 15 chilometri dal sud della Nuova Zelanda, toccando le isole Cook, la Polinesia Francese, e ovviamente l’isola di Pasqua e in Cile, dove però l’eclissi sarà parziale.

Noi poveri mortali, dobbiamo solo attendere che dopo lo spettacolo, comincino a girare i video

 

L’isola di pasqua attende la grande eclissi solare: domenicaultima modifica: 2010-07-11T11:42:32+02:00da raffaela075
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento